Nina Moric e Luigi Mario Favoloso, tattoo d’amore

Sembrava tutto finito e invece Nina Moric e il suo baby fidanzato Luigi Mario Favoloso sono di nuovo… in love. Solo un ricordo il litigio social tra i due, scoppiato pochi giorni fa in seguito al tentato, ma sempre smentito dalla diretta interessata, suicidio di lei. E per suggellare il loro amore la coppia si è fatta fare anche un tattoo gemello…

C_4_articolo_2111983__ImageGallery__imageGalleryItem_35_image

“L’unica cosa bella del perdersi é ritrovarsi .. Volim te …”, cinguetta il bel Favoloso, confermando la reunion con la sua Nina. Lei è un po’ più cauta, forse ancora un po’ arrabbiata per la foto pubblicata da lui, e subito ritirata, in cui si vedevano i polsi di Nina con i segni del tentato suicidio: “@lmfavoloso mi serve solo per questa missione”, scrive la Moric mostrando il tatuaggio, un’aquila sull’avambraccio, ai followers.

“@lmfavoloso tu e @nina_moric siete stupendi.. Siete l’essenza dell’AMORE INCONDIZIONATO e io non ho potuto che avere l’onore di essere stato il testimone e aver segnato su di voi un pezzo di storia del vostro legame FORTE.. Vi STIMO VI ADORO E VI VOGLIO BENE.. GRAZIE A VOI PER AVERMI RESO PARTECIPE DI VOI..”, commenta invece Patrizio Zanfardino, il creatore del tattoo gemello della coppia. Insomma tutto bene quello che finisce bene. Almeno in apparenza.

Favoloso si scusa per aver postato la foto incriminata, anzi addirittura ammette di averla modificata con Photoshop per creare appositamente i segni sui polsi di Nina e “ferirla” per il male che gli aveva fatto: “E’ stato un dispetto fatto per rabbia, quelle righe rosse leggermente visibili le ho fatte con Photoshop per colpirla dopo essermi sentito fatto male. Per il bene di tutti è giusto che ammetta questa cosa, spero mi possa perdonare lei innanzitutto e se lo fate pure voi non mi dispiace (Nina non si sarebbe mai fatta del male, perché si ama ma soprattutto ama suo figlio)”.

Quale sia la verità su questa storiaccia, a dire il vero un po’ squallida, non si sa. Di tentato suicidio Nina non vuole sentir parlare e tanto meno di richiesta di affido di Carlos alla famiglia di Fabrizio Corona. Quel che è certo è che c’è tanta amarezza e tanto rancore nell’anima della modella croata, che cinque giorni fa scriveva parlando della sua famiglia: “Nn siete degni di chiamarsi genitori per me siete solo due estranei!!!!!includo pure mie sorelle sante che pregano e sono di Opus Dei!!! Preferisco andare all’inferno che vedervi pure in paradiso.. SIETE DEI LADRI DELL’ANIMA”.
L’unica verità resta però che di tutto questo malessere e di tutta questa rabbia nei confronti del mondo a farne le spese saranno sempre solo gli innocenti e il piccolo Carlos è tra questi.

Nina Moric e Luigi Mario Favoloso, tattoo d’amoreultima modifica: 2015-05-20T09:54:04+02:00da elliaellia
Reposta per primo quest’articolo